• W3C compliance

Fumettoteca Alessandro Callegati "Calle" Alessandro Callegati "Calle"

"Memoria dalle Sturmtruppen" 2021 - Gallery

 
Il progetto dell'iniziativa presentata in questa pagina ha riscontrato alcune problematiche lungo il percorso al punto che, in aggiunta inconvenienti a tecnici, non ci è stato possibile di attuarla.
Ci scusiamo con tutti coloro che ci seguono e che attendevano l'avvio di questa proposta 
 
La Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati "Calle" con l'adesione alla "Giornata della Memoria" presenta una esposizione online dal titolo "Memoria dalle Sturmtruppen". Dal 27 al 31 gennaio 2021 la Mostra online dedicata alle strisce dei soldatini realizzati dall'autore Franco Bonvicinialias Bonvi, propone una visione "esclusiva" di un artista che ha dato moltissimo al fumetto italiano ed europeo. Il famoso cartoonist, scomparso 26 anni fa, con i suoi piccoli e grandi capolavori ha conquistato uno "spazio" sociale e artistico come conferma della genialità che ha contraddistinto tutta la vasta produzione di Bonvi. In vista di questa ricorrenza mondiale, la Fumettoteca ha pensato di proporre bibliografie e materiali che possano servire da stimolo a una riflessione e discussione sul tema della Shoah, con l'intenzione di evitare i soliti, ripetitivi e sterili percorsi. Quindi una proposta esclusiva dalla quale si possa trarre ispirazione per una concreta "attività cerebrale", stimoli per vivere momenti di condivisione individuale e sociale, interiore ed esteriore, al fine di cercare e rintracciare, al di la della superficialità, un senso delle cose.
La didattica della Shoah è un tema su cui è ancora necessario interrogarsi, oggi più che mai, nella nostra società dove la democrazia e la memoria sono elementi importanti del processo di riconoscimento individuale e sociale. Approfondire questa riflessione da un punto di vista atipico come quello della satira e, per mezzo di un breve excursus storico con le strisce delle Sturmtruppen realizzate da Bonvi sul tema, aprire una porta che non conduca ai soliti ciclici eventi e iniziative fini a se stessi, non è un impegno facile, anzi.
Dall’autunno del 1968 prendono vita i soldatini di Bonvi, ancora oggi più irriverenti che mai, le Sturmtruppen, truppa di pazzi, se pazzi si possono definire coloro che non desiderano guerre, con la loro parlata in tedesco maccheronico si trovano "catturati" dallo schema rigido delle strisce. Così, striscia dopo striscia, le Sturmtruppen sono diventate un classico, stampato e ristampato a più riprese, facendo da cornice a molte generazioni di lettori, esprimento temi sociali scottanti e anticipando di molto i tempi. Bonvi con le sue opere già nel 1969 era in grado di mettere in discussione posizioni sul tema dello sterminio, e le strisce sono chiare, lo affermano molto bene! 
La presente mostra, con una attenta e mirata ricerca, oltre ad una approfondita analisi contenutistica, da parte dello Staff Fumettoteca, propone una rapida e piccola carrellata, ma comunque sufficiente, per far ben comprendere come anche il medium fumettistico sia in grado di diffondere istanze sociali, tutto questo per mezzo di un linguaggio in grado di parlare a tanti livelli.
Anche lo spazio social twitter.com proporrà, di volta in volta, una sezione con le relative documentazioni.
Questa proposta online, per vari motivi, non ci è stata possibile attivarla, ce ne scusiamo. 
 
Buona visione, Staff Fumettoteca.
 
 
Per informazioni contattare: Staff Fumettoteca 
fumettoteca@fanzineitaliane.it
Referente: G. Umiliacchi Direttore Fumettotecario - 339 3085390
Fumettoteca Alessandro Callegati "Calle"
Centro Nazionale Studi Fanzine - Fanzinoteca d'Italia 0.2
Via E. Curiel, 51 - 47121 Forlì - FC Italy
 
Centro Nazionale Studi Fanzine
Fanzinoteca d'Italia 0.2
 
+35 3393085390
 Lun/Dom: a richiesta numerica
 Via E. Curiel, 51 
 47121 Forlì FC Italy
 
2005 | 2021 Copyright © Fanzine Italiane
Licenza Creative Commons Attribuzione
Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-ND 3.0)
tranne immagini con © dei rispettivi autori.
note legali | riservatezza | privacy | Login 
 
/Centro-Nazionale-Studi-Fanzine-Fanzinoteca-d-Italia-Social1.jpg /Centro-Nazionale-Studi-Fanzine-Fanzinoteca-d-Italia-Social3.jpg /Centro-Nazionale-Studi-Fanzine-Fanzinoteca-d-Italia-Social2.jpg /Mappa2.PNG /Centro-Nazionale-Studi-Fanzine-Fanzinoteca-d-Italia-Social6.jpg
 
Centro Nazionale Studi Fanzine Logo Fanzinoteca d'Italia 0.2
 
Fondo Alessio Legramante